8 Ottobre 2020

Ammortizzatori COVID: termini differiti al 31 ottobre 2020

di Redazione Scarica in PDF

È stato pubblicato, sulla G.U. n. 248 del 7 ottobre 2020, il D.L. 125 del 7 ottobre 2020, recante misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della Direttiva (UE) 2020/739.

Il Decreto, in vigore dall’8 ottobre 2020, prevede in particolare, all’articolo 3, la proroga al 31 ottobre 2020 dei termini di cui all’articolo 1, commi 9 e 10, D.L. 104/2020, relativi ai nuovi trattamenti di Cigo, Cigd e assegno ordinario.

Il D.L. prevede, inoltre, che nelle more dell’adozione del primo D.P.C.M. successivo all’introduzione delle nuove norme, e comunque fino al 15 ottobre 2020, viene prorogata la vigenza del D.P.C.M. 7 settembre 2020. Inoltre, Dall’8 ottobre 2020 si introduce l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie e si ampliano le circostanze che prevedono l’obbligo di indossarli.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione operativa degli ammortizzatori sociali dopo l’emergenza Covid-19