9 Febbraio 2022

Ammortizzatori sociali 2022: nuovi termini per le istanze

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, facendo seguito alla circolare n. 18/2022, con il messaggio n. 606 dell’8 febbraio 2022 ha corretto i termini per l’inoltro delle domande di fruizione degli ammortizzatori sociali e ha affrontato il tema delle procedure sindacali connesse al ricorso agli ammortizzatori.

Nella circolare n. 18/2022 l’Istituto aveva comunicato che la procedura era stata aggiornata e che le istanze di Cigo, assegno di integrazione salariale e Cisoa riferite a periodi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa iniziati dal 1° gennaio al 1° febbraio 2022 potevano essere utilmente inviate entro il 16 febbraio 2022, confermando il termine del 28 febbraio 2022 per la trasmissione delle domande relative a sospensioni/riduzioni dell’attività lavorativa connesse a eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel corso del mese di gennaio 2022.

Con il messaggio n. 606/2022 l’Istituto ha comunicato che, a seguito del rilascio della procedura “CIGWEB” per la trasmissione delle domande, le istanze relative ai trattamenti di integrazione salariale riferite a periodi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa iniziati dal 1° gennaio 2022 al 7 febbraio 2022 potranno essere utilmente inviate entro il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente messaggio, cioè entro il 23 febbraio 2022.

L’Istituto, inoltre, riguardo agli aspetti connessi alla verifica del rispetto delle disposizioni in materia di informazione e consultazione sindacale dettate dall’articolo 14, D.Lgs. 148/2015, conferma che non è necessario dare prova delle comunicazioni di cui al citato articolo 14 nei casi in cui le organizzazioni sindacali, come individuate dalla norma, attestino che la procedura prevista dal medesimo articolo 14 sia stata correttamente espletata. Detta dichiarazione dovrà essere allegata dai datori di lavoro, in sede di trasmissione delle domande di accesso ai trattamenti richiesti. In assenza, le Strutture territoriali avranno cura di richiederla, attivando il supplemento istruttorio previsto dall’articolo 11, D.I. 95442/2016.

delle domande di accesso ai trattamenti richiesti. In assenza, le Strutture territoriali avranno cura di richiederla, attivando il supplemento istruttorio previsto dall’articolo 11, D.I. 95442/2016.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Ammortizzatori sociali nel 2022