12 marzo 2018

Anf: reddito rilevante ai fini dell’ammontare

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 9 febbraio 2018, n. 3214, ha stabilito che il reddito rilevante ai fini dell’ammontare dell’assegno per il nucleo familiare, disciplinato dall’articolo 2, D.L. 69/1988, convertito nella L. 153/1988, è quello del nucleo familiare composto dal coniuge affidatario e dai figli, con esclusione del coniuge legalmente separato, anche se titolare del diritto alla corresponsione, il cui reddito rileva solo ai fini del diritto all’erogazione della provvidenza.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione delle conciliazioni nel rapporto di lavoro: rinunce e transazioni