16 Luglio 2021

Aree di crisi industriale complessa: finanziamento 2021

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con il messaggio n. 2584 del 13 luglio 2021, è intervenuto in tema di finanziamenti per le aree di crisi industriale complessa.

L’articolo 1, comma 289, Legge di bilancio 2021, per il completamento dei piani di recupero occupazionale in favore delle aree di crisi industriale complessa, ha stanziato ulteriori risorse a valere sul Fondo sociale per occupazione e formazione: il Ministero del lavoro ha precisato che la norma, semplificando in un’unica disposizione generale tutti gli interventi che si sono susseguiti nel tempo, consente di utilizzare le risorse stanziate per tutti gli interventi che traggono origine dall’articolo 44, D.Lgs. 148/2015, e ha chiarito che, anche per il 2021, le Regioni possono utilizzare le risorse residue dei precedenti finanziamenti; di conseguenza, sono prorogati e rifinanziati anche i trattamenti di integrazione salariale straordinaria. L’Inps, pertanto, ha indicato le ripartizioni delle risorse finanziarie tra le Regioni e le istruzioni contabili per l’imputazione degli oneri ai conti già in uso.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Percorso formativo 365 2022/2023