29 Giugno 2021

Autoliquidazione dei codici ditta cessati nel corso dell’anno: nuovo servizio on line

di Redazione Scarica in PDF

L’Inail, con circolare n. 18 del 25 giugno 2021, ha comunicato che è stato realizzato il servizio “Autoliquidazione ditte cessate”, disponibile dal 1° luglio 2021, con cui i soggetti assicuranti, titolari di polizze dipendenti e polizze artigiani, possono effettuare l’autoliquidazione in caso di cessazione dell’attività.

Il nuovo servizio, accessibile sia dal menu “Autoliquidazione” sia da “Denunce> Denunce di cessazione” dei servizi on line, consente l’invio della dichiarazione delle retribuzioni relative al periodo dall’inizio dell’anno alla data di cessazione dell’attività per le polizze dipendenti e di calcolare il premio a conguaglio, sia per le polizze artigiane che per le polizze dipendenti.

Il servizio presuppone che sia stata inoltrata la denuncia di cessazione (cessazione codice ditta) e che il premio relativo all’anno precedente sia stato regolato.

L'”Autoliquidazione ditte cessate” è disponibile fino al giorno 16 del secondo mese successivo alla cessazione; decorso tale termine la dichiarazione delle retribuzioni deve essere inviata tramite Pec alla sede competente.

La circolare, inoltre, fornisce indicazioni sugli elementi per il calcolo del premio, sull’applicazione di sconti e agevolazioni e chiarisce il regime sanzionatorio in caso di omessa o tardiva presentazione della dichiarazione delle retribuzioni.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

La circolare di lavoro e previdenza