NEWS DEL GIORNO

Pace fiscale: definite le violazioni formali

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento n. 62274 del 15 marzo 2019, ha stabilito le modalità di attuazione della pace fiscale, introdotta dal D.L. 119/2018, definendo regole, modalità e tempistica per la regolarizzazione degli errori formali che non incidono sulla base imponibile, sull’imposta e sul pagamento. La regolarizzazione si perfeziona mediante la rimozione delle irregolarità o…

Continua a leggere...

Sanzioni disciplinari: esclusa la configurabilità in astratto di automatismi nell’irrogazione

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 28 gennaio 2019, n. 2289, ha escluso la configurabilità in astratto di qualsivoglia automatismo nell’irrogazione di sanzioni disciplinari, specie laddove queste consistano nella massima sanzione, permanendo, anche in presenza di specifica previsione collettiva, il sindacato giurisdizionale sulla proporzionalità della sanzione rispetto al fatto concreto addebitato al lavoratore.  …

Continua a leggere...

Procedura “NPIGPA”: riscatto congedo per formazione e retribuzione figurativa congedo parentale

L’Inps, con messaggio n. 1039 del 13 marzo 2019, ha comunicato che nella procedura “NPIGPA” sono disponibili i nuovi tipi pratica per la trattazione delle domande di riscatto del periodo di congedo per la formazione, di cui all’articolo 5, comma 5, L. 53/2000, e di riscatto a integrazione della retribuzione figurativa convenzionale attribuita ai periodi…

Continua a leggere...

Enpacl: approvati i coefficienti di trasformazione del montante contributivo

È stato pubblicato sulla G.U. n. 61 del 13 marzo 2019 il comunicato del Ministero del lavoro che ha approvato la delibera n. 144/2018 adottata dal CdA Enpacl in data 27 settembre 2018, relativa all’aggiornamento della Tavola dei coefficienti di trasformazione del montante contributivo allegata al Regolamento di previdenza e assistenza, a far data dal…

Continua a leggere...

Tfr: indice di rivalutazione di febbraio 2019

L’Istat, con comunicato stampa del 15 marzo 2019, ha reso noto che il  coefficiente di rivalutazione per la determinazione del trattamento di fine rapporto, accantonato al 31 dicembre 2018, per il mese di febbraio 2019 è pari a 0,396915. L’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati relativo al mese di febbraio…

Continua a leggere...

Snc: risponde del debito contributivo anche il socio entrato successivamente nell’ente

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 29 gennaio 2019, n. 2435, ha stabilito che, in ambito di società di persone, il soggetto-socio che entri a far parte di una Snc già costituita risponde con gli altri soci per le obbligazioni sociali anteriori all’acquisto della qualità di socio, non essendo una tale responsabilità condizionata dal…

Continua a leggere...

Tfr per cessione e per liquidazione agli eredi: nuova versione istanza di quantificazione

L’Inps, con messaggio n. 1036 del 13 marzo 2019, ha comunicato il rilascio delle nuove versioni telematiche delle funzioni: “Quantificazione del TFR ai fini della cessione”, finalizzata a ottenere la certificazione del calcolo del Tfr maturato alla data di cessazione dal servizio allo scopo di consentire la cessione, in parte o in tutto, dell’importo del…

Continua a leggere...

Aggiornamento contributi volontari per l’anno 2019

L’Inps, con circolare n. 42 del 13 marzo 2019, ha comunicato gli importi dei contributi volontari dovuti per l’anno 2019 da lavoratori dipendenti non agricoli, lavoratori autonomi e iscritti alla Gestione separata.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Regolarizzazione errori nelle dichiarazioni reddituali: la guida dell’Agenzia

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato la guida “L’Agenzia ti scrive: lettera di invito a regolarizzare possibili errori”, che focalizza l’attenzione sulla comunicazione destinata alle persone fisiche per invitarle a verificare se nella dichiarazione annuale dei redditi hanno indicato correttamente tutti i dati reddituali. La lettera viene inviata ai contribuenti che, secondo quanto risulta all’Agenzia delle…

Continua a leggere...

Giusta causa di licenziamento: valutazioni in base a fatti acquisiti nel procedimento penale

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con ordinanza 29 gennaio 2019, n. 2436, ha deciso che il giudice del lavoro, ai fini della formazione del proprio convincimento in ordine alla sussistenza di una giusta causa di licenziamento, può valutare gli atti delle indagini preliminari e le intercettazioni telefoniche assunte, anche ove sia mancato il vaglio critico…

Continua a leggere...