NEWS DEL GIORNO

In caso di licenziamento per inidoneità illegittimo si applica la reintegra

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 21 luglio 2017, n. 18020, ha statuito che la tutela applicabile a seguito dell’accertamento dell’illegittimità del licenziamento intimato per motivo oggettivo consistente nell’inidoneità fisica o psichica del lavoratore è quella di cui all’articolo 18, comma 7, primo alinea, L. 300/1970, in cui è espressamente prevista la reintegrazione…

Continua a leggere...

Riscatto della laurea: l’approfondimento della Fondazione studi

La Fondazione studi dei consulenti del lavoro, con approfondimento del 19 settembre 2017, ha esaminato modalità e vantaggi del riscatto del corso di studi disciplinato dall’attuale ordinamento previdenziale, precisando quali soggetti possono fare richiesta per il riscatto degli studi universitari, i requisiti necessari, i titoli ammessi e i criteri di calcolo applicabili.   Centro Studi…

Continua a leggere...

Rottamazione cartelle entro il 2 ottobre 2017

L’Inps, con notizia del 19 settembre 2017, ricorda che la scadenza per il pagamento della 2° rata per coloro che hanno aderito alla definizione agevolata (c.d. rottamazione delle cartelle) è fissata al 2 ottobre 2017, primo giorno lavorativo successivo alla data prevista del 30 settembre; il mancato o tardivo pagamento fa perdere i benefici della…

Continua a leggere...

Previndai: compilazione dichiarazione contributiva III trimestre 2017

Previndai, con notizia sul proprio sito del 19 settembre 2017, ha comunicato che sono disponibili per la compilazione e la stampa la dichiarazione (modello 050) e il relativo modulo di bonifico (modello 053) del terzo trimestre 2017, precisando che la scadenza per il versamento è fissata al 20 ottobre 2017. Al termine della compilazione è…

Continua a leggere...

Licenziamento disciplinare se l’inadempimento incide sulla futura prestazione

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 21 luglio 2017, n. 18184, ha stabilito che la tenuità del danno e la mancanza di precedenti disciplinari non sono circostanze in sé decisive, dovendo piuttosto verificarsi se l’inadempimento, complessivamente valutato, sia idoneo a incidere sulla prognosi di futura correttezza dell’adempimento dell’obbligazione lavorativa. Nel caso di specie,…

Continua a leggere...

Elenco lavoratori agricoli: on line la seconda variazione 2017

L’Inps, con notizia del 18 settembre 2017, ha reso noto che dal 15 al 30 settembre 2017 è possibile consultare on line il secondo elenco di variazione 2017 relativo ai lavoratori agricoli subordinati a tempo determinato.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Come scegliere il responsabile della protezione dei dati: le indicazioni del Garante

Il Garante per la protezione dei dati personali, con la newsletter n. 432 del 15 settembre 2017, ha offerto indicazioni per una corretta scelta del Responsabile della protezione dei dati personali (RPD), che dovrà essere designato entro maggio 2018 sia da molte imprese private che dalle Pubbliche Amministrazioni. La newsletter rimanda alle Linee guida aggiornate…

Continua a leggere...

SIA Aree Sisma: disponibile la procedura di inoltro istanze

L’Inps, con messaggio n. 3588 del 18 settembre 2017, ha comunicato il rilascio della procedura di trasmissione delle domande di SIA Aree Sisma, fornendo altresì le necessarie indicazioni operative. Il termine ultimo di inoltro delle istanze è il 31 ottobre 2017.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Efficacia probatoria del giudizio prognostico contenuto nel certificato medico

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 1° agosto 2017, n. 19089, ha stabilito che l’efficacia probatoria, fino a querela di falso, ex articolo 2700 cod. civ., come testualmente recita la norma, è limitata alla provenienza del documento dal pubblico ufficiale che lo ha formato e alle dichiarazioni delle parti e degli altri fatti…

Continua a leggere...

Fondo di integrazione salariale: criteri di esame delle domande di accesso alle prestazioni

L’Inps, con la circolare n. 130 del 15 settembre 2017, ha illustrato i criteri di esame delle domande di accesso alle prestazioni garantite dal Fondo di integrazione salariale e, nello specifico i criteri per l’approvazione dei programmi di riorganizzazione e crisi aziendale e i criteri per l’approvazione dell’assegno di solidarietà alla luce delle disposizioni di…

Continua a leggere...