NEWS DEL GIORNO

Limite minimo retribuzione giornaliera e contribuzione 2017

L’Inps, con circolare n. 19 del 31 gennaio 2017, ha comunicato che, relativamente all’anno 2017, i valori del minimale di retribuzione giornaliera, del massimale annuo della base contributiva e pensionabile, del limite per l’accredito dei contributi obbligatori e figurativi, nonché gli altri valori per il calcolo delle contribuzioni dovute in materia di previdenza e assistenza…

Continua a leggere...

Conversione per nullità del termine: indennità applicabile

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 20 gennaio 2017, n. 1552, ha ritenuto che l’articolo 32, comma 5, L. 183/2010, come interpretato autenticamente dall’articolo 1, comma 13, L. 92/2012, sia applicabile ai giudizi in corso in materia di contratti a termine, dovendosi escludere che la disciplina dell’indennità risultante dal combinato disposto delle due…

Continua a leggere...

Ammortizzatori sociali in deroga e azioni di politica attiva

Il Ministero del lavoro, con circolare n. 2 del 31 gennaio 2017, ha chiarito alcuni aspetti applicativi della circolare ministeriale n. 34/2016 in tema di ammortizzatori sociali in deroga, in particolare con riferimento a quanto stabilito al punto 2) Modalità applicative, lettera c, in cui è stato definito che le azioni di politica attiva del…

Continua a leggere...

Tfr maturato durante la Cigs: procedura di liquidazione diretta

L’Inps, con circolare n. 24 del 31 gennaio 2017, ha illustrato le modifiche intervenute a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 148/2015 in materia di Tfr maturato durante il periodo di fruizione della Cigs; in particolare, seguendo le indicazioni impartite dalla circolare del Ministero del lavoro n. 30/2015, viene chiarito in quali casi continua ad…

Continua a leggere...

Gestione separata: aliquote contributive 2017

L’Inps, con circolare n. 21 del 31 gennaio 2017, ha comunicato le aliquote, il valore minimale e il valore massimale del reddito erogato per il calcolo dei contributi dovuti da tutti i soggetti iscritti alla Gestione Separata.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Danno da demansionamento: l’onere della prova incombe sul lavoratore

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 18 gennaio 2017, n. 1178, ha stabilito che qualora il lavoratore lamenti un danno da demansionamento, l’astratta potenzialità lesiva dell’assegnazione a mansioni inferiori ad opera del datore di lavoro esige una specifica allegazione dell’esistenza del pregiudizio, non essendo lo stesso ravvisabile in re ipsa, sicché non è…

Continua a leggere...

Riduzione contributiva edilizia: le istruzioni Inps per la fruizione

L’Inps, con circolare n. 23 del 31 gennaio 2017, ha offerto le indicazioni operative per l’ammissione allo sgravio contributivo 2016 per il settore dell’edilizia, confermato con decreto 10 novembre 2016 del Ministero del lavoro.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Artigiani e commercianti: aliquote contributive 2017

L’Inps, con circolare n. 22 del 31 gennaio 2017, ha stabilito le aliquote contributive per il finanziamento delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti per l’anno 2017, che sono pari a: − 23,55% per artigiani titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21 anni (20,55% per coadiuvanti/coadiutori di età non superiore…

Continua a leggere...

L’Inps illustra le semplificazioni in materia di Durc on line

L’Inps, con circolare n. 17 del 31 gennaio 2017, ha illustrato le semplificazioni in materia di Durc on line apportate dal D.I. 30 gennaio 2015 al D.M. 23 febbraio 2016. L’intervento ha riguardato in particolare l’articolo 2, che definisce l’ambito soggettivo della verifica per le imprese dell’edilizia, e l’articolo 5, che detta regole specifiche nel…

Continua a leggere...

Cessione di ramo d’azienda fittizio in assenza di autonomia e autosufficienza

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 19 gennaio 2017, n. 1316, ha ritenuto non applicabile il disposto di cui all’articolo 2112 cod. civ., qualora manchi l’autonomia e l’autosufficienza dell’articolazione aziendale trasferita, dimostrata dalla continua interazione necessaria per la realizzazione dell’attività ceduta, non svolta in autonomia, in continuo collegamento e sotto il controllo della…

Continua a leggere...