NEWS DEL GIORNO

Welfare to Work 2012-2014: proroga al 31 ottobre 2015

L’Inps, con messaggio n.6141 del 6 ottobre, ricorda che il Piano di intervento nazionale “Azione di Sistema Welfare to Work 2012-2014” è stato prorogato dal Ministero del Lavoro al 31 ottobre 2015 con decreto Direttoriale n.250 del 16 luglio 2015. L’Inps dovrà pertanto rinnovare le convenzioni con le Regioni che le hanno stipulate (Friuli Venezia…

Continua a leggere...

Tfr: escluse indennità sostituiva del preavviso e per ferie non godute

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 27 agosto 2015, n.17248, ha precisato che la disciplina dell’art.2120, co.2 cod.civ., relativa all’onnicomprensività della retribuzione, può essere derogata dal Ccnl a condizione che la limitazione sia esplicita o comunque espressa in modo chiaro. Ai fini del calcolo della liquidazione del Tfr, non è necessario che la…

Continua a leggere...

Istituita la causale contributo per l’Ente Bilaterale Nazionale Artigianato

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n.83/E del 6 ottobre, ha istituito la causale contributo “EBVS” per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi da destinare al finanziamento dell’Ente Bilaterale Nazionale Artigianato “E.N.Bi.Art”. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, la suddetta causale è esposta nella sezione “INPS”, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza,…

Continua a leggere...

Prime indicazioni dal Ministero sulla Cigs

Il Ministero del Lavoro, con circolare 5 ottobre 2015, n.24, fornisce le prime indicazioni operative in merito alle nuove disposizioni, entrate in vigore il 24 settembre 2015, di riordino della materia degli ammortizzatori sociali contenute nel D.Lgs. n.148/15 e, in particolare, alle novità in materia di cassa integrazione straordinaria. Tra i chiarimenti forniti, si segnala…

Continua a leggere...

Fondazione Studi CdL spiega il decreto Semplificazioni

La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, con circolare del 6 ottobre 2015, n.19, ha diramato le proprie interpretazioni in ordine al D.Lgs. 14 settembre 2015, n.151 recante disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari…

Continua a leggere...

Deduzioni e detrazioni per non residenti: modalità operative

Il Ministero dell’Economia, con decreto 21 settembre 2015, pubblicato sulla G.U. 5 ottobre 2015, n.231, ha emanato le disposizioni di attuazione del co.3-bis, art.24 Tuir, introdotto dall’art.7, co.1, L. n.161/14 (Legge Europea 2013 bis).  I soggetti residenti  in  uno  degli  Stati  membri  dell’Unione europea o in uno Stato aderente all’Accordo  sullo  Spazio  economico europeo che…

Continua a leggere...

Utilizzazione di attrezzature dell’appaltante e interposizione fittizia

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 28 agosto 2015, n. 17287, ha ribadito che, ai fini dell’accertamento dell’ipotesi di appalto illecito di manodopera previsto dall’art. 1 co. 3 L. 1369/60, l’impiego da parte dell’appaltatore, di macchine e di attrezzature di proprietà dell’appaltante dietro relativo compenso non configura di per sé l’ipotesi vietata dalla…

Continua a leggere...

Cessione quinto pensioni: l’INPS comunica l’aggiornamento dei tassi

L’INPS, con il messaggio  2 ottobre 2015 n. 6083, ha reso noto il valore dei tassi applicati nel periodo 1° ottobre – 31 dicembre 2015 per i prestiti contro cessione del quinto della pensione. A seguito del decreto del 24 settembre 2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sono stati aggiornati i tassi effettivi globali…

Continua a leggere...

Riduzioni compensate delle imprese di autotrasporto conto terzi e conto proprio

È stata pubblicata sulla GU n.230 del 3 ottobre 2015 la delibera del  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 29 settembre 2015, relativa alle riduzioni compensate  delle imprese di autotrasporto conto terzi e conto proprio. Sono ammesse al beneficio della riduzione compensata le imprese che, nel periodo 1° gennaio/31 dicembre 2014, abbiano sostenuto costi per…

Continua a leggere...

Sanzionabile disciplinarmente lo sciopero non approvato

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 28 agosto 2015, n. 17288, ha stabilito che, una volta che la Commissione di garanzia abbia dichiarato l’illegittimità dello stato di agitazione per tempi e modi della sua proclamazione e attuazione, il singolo lavoratore non può opporvisi, esercitando una forma di autotutela individuale che l’ordinamento non consente in casi del…

Continua a leggere...