NEWS DEL GIORNO

Nuove politiche attive: l’analisi della Fondazione Studi

La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, con circolare n.22 del 22 ottobre, analizza le politiche attive per il lavoro dopo il D.Lgs. n.150/15, rilevandone la posizione di centralità nell’ambito delle strategie occupazionali. L’attenzione è rivolta in particolare a disoccupati e soggetti fruitori di misure di sostegno al reddito, per cui è previsto un percorso…

Continua a leggere...

Licenziamento disciplinare per comportamenti minacciosi del dipendente

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 2 settembre 2015, n.17435, ha stabilito che è legittimo il licenziamento disciplinare del lavoratore che abbia creato tensione all’interno dell’azienda ponendo in essere comportamenti minacciosi. Inoltre, il lavoratore non può limitarsi a dedurre in giudizio che la sua condotta era dovuta a un atteggiamento complessivamente persecutorio che…

Continua a leggere...

Accordo Inail-Cndcec per diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro

L’Inail, con determina del Presidente 21 ottobre, n.392, ha approvato lo schema di protocollo sottoscritto con Cndcec per migliorare il rapporto di collaborazione, allo scopo di fornire agli utenti un servizio professionale di elevata qualità, per una sempre più efficiente gestione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali e una migliore…

Continua a leggere...

Indennità ASpI lavoratori sospesi: l’interpretazione estensiva del Ministero

Il Ministero del Lavoro, con circolare n.27 del 20 ottobre, è intervenuto in tema di indennità di disoccupazione ASpI per i lavoratori sospesi, in seguito all’abrogazione, ad opera del D.Lgs. n.148/15, dell’art.3, co.17, L. n.92/12, che prevedeva la suddetta indennità in via sperimentale per gli anni 2013, 2014 e 2015. Il Ministero rivede l’interpretazione iniziale…

Continua a leggere...

Decreto Patent box: agevolazioni per beni immateriali e attività di ricerca

Il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto col Ministero dell’Economia, ha pubblicato il decreto Patent box 30 luglio 2015, recante un regime di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, brevetti industriali, marchi, disegni e modelli, processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili, come…

Continua a leggere...

Contratto a termine non prorogabile per ordinarie esigenze aziendali

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 3 settembre 2015, n.17518, ha deciso che il datore di lavoro non può prorogare il contratto a termine di un proprio dipendente sull’asserita esigenza contingente e imprevedibile del godimento da parte dei colleghi di ferie, permessi o congedi per malattia. Non è sufficiente a legittimare la proroga…

Continua a leggere...

Consulenze occasionali medico Asl: non necessarie p.Iva e fattura elettronica

Il medico L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n.88/E del 19 ottobre, ha chiarito che il medico dipendente, in rapporto esclusivo, dell’azienda sanitaria, qualora effettui solo in via occasionale prestazioni medico-legali, non è obbligato all’apertura della partita Iva né all’emissione di fattura elettronica. Viceversa, se l’attività di consulenza è svolta con carattere di abitualità da parte…

Continua a leggere...

DSU trasmesse dai Caf nel 2012/2013: ulteriori istruzioni sui controlli

L’Inps, con messaggio n.6397 del 16 ottobre, ha offerto ulteriori istruzioni operative in merito al controllo delle DSU trasmesse dai Caf nel periodo 2012/2013. La data del 6 ottobre 2015 è da considerarsi utile ai fini della decorrenza del termine di 90 giorni per la formulazione di eventuali controdeduzioni (controllo automatico) e di 30 giorni…

Continua a leggere...

C.E.A.N.: istituita la causale contributo EDIL

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n.89/E del 20 ottobre, ha istituito la causale contributo “EDIL”, per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi da destinare al finanziamento della Cassa Edile Autonoma Nazionale – Artigianato ed Industria “C.E.A.N.”. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, la suddetta causale è esposta nella sezione “INPS”, nel…

Continua a leggere...

Collocamento mirato: i nuovi criteri di computo dopo il D.Lgs. n.151/15

Il D.Lgs. n.151/15, all’art.4, ha introdotto modifiche all’art.4, L. n.68/99, inserendo il co.3-bis. Nel decreto Semplificazioni è stata infatti inserita una nuova disposizione, che prevede che i lavoratori già disabili prima della costituzione del rapporto di lavoro, anche se non assunti tramite collocamento obbligatorio, siano computati nella quota di riserva nel caso in cui abbiano…

Continua a leggere...