NEWS DEL GIORNO

Decreto Patent box: agevolazioni per beni immateriali e attività di ricerca

Il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto col Ministero dell’Economia, ha pubblicato il decreto Patent box 30 luglio 2015, recante un regime di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, brevetti industriali, marchi, disegni e modelli, processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili, come…

Continua a leggere...

Mancata presentazione 730 in presenza di più redditi: avvisi bonari

L’Agenzia delle Entrate, con comunicato stampa del 19 ottobre, ha reso noto di aver inoltrato 220.000 inviti bonari a chi non ha presentato la dichiarazione 730, pur avendo percepito più redditi da lavoro dipendente o da pensione da diversi sostituti (datori di lavoro o Enti previdenziali). Grazie alla dichiarazione precompilata e ai dati trasmessi dai…

Continua a leggere...

DSU trasmesse dai Caf nel 2012/2013: ulteriori istruzioni sui controlli

L’Inps, con messaggio n.6397 del 16 ottobre, ha offerto ulteriori istruzioni operative in merito al controllo delle DSU trasmesse dai Caf nel periodo 2012/2013. La data del 6 ottobre 2015 è da considerarsi utile ai fini della decorrenza del termine di 90 giorni per la formulazione di eventuali controdeduzioni (controllo automatico) e di 30 giorni…

Continua a leggere...

C.E.A.N.: istituita la causale contributo EDIL

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n.89/E del 20 ottobre, ha istituito la causale contributo “EDIL”, per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi da destinare al finanziamento della Cassa Edile Autonoma Nazionale – Artigianato ed Industria “C.E.A.N.”. In sede di compilazione del modello di pagamento F24, la suddetta causale è esposta nella sezione “INPS”, nel…

Continua a leggere...

Collocamento mirato: i nuovi criteri di computo dopo il D.Lgs. n.151/15

Il D.Lgs. n.151/15, all’art.4, ha introdotto modifiche all’art.4, L. n.68/99, inserendo il co.3-bis. Nel decreto Semplificazioni è stata infatti inserita una nuova disposizione, che prevede che i lavoratori già disabili prima della costituzione del rapporto di lavoro, anche se non assunti tramite collocamento obbligatorio, siano computati nella quota di riserva nel caso in cui abbiano…

Continua a leggere...

Approvato il disegno di legge Stabilità 2016

In data 15 ottobre 2015 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2016).  Sul sito www.governo.it, nell’attesa della redazione definitiva del disegno di legge, sono stati pubblicati i punti principali. In particolare si elencano le disposizioni attinenti…

Continua a leggere...

Credito d’imposta nuovi investimenti per le Reti in Agricoltura

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha pubblicato la circolare 8 ottobre 2015, prot. n.67340, recante le istruzioni per la presentazione della domanda di attribuzione del credito d’imposta per incentivare nuove reti di imprese ovvero lo svolgimento di nuove attività da parte di reti di imprese già esistenti (art.4, co.1, D.M. n.272/15). A…

Continua a leggere...

Firmato il rinnovo per i Chimici

In data 15 ottobre tra Federchimica, Farmindustria (Confindustria) e i sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil è stata siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto 2016-2018 del settore chimico-farmaceutico, oltre due mesi prima della scadenza del 31 dicembre 2015. L’accordo sarà in vigore dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2018. L’intesa prevede…

Continua a leggere...

Riconoscimento della categoria dirigenziale

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 16 settembre 2015, n.18165, ha stabilito l’infondatezza della tesi che condiziona il riconoscimento della qualifica dirigenziale alla formale investitura da parte dei vertici aziendali, osservando che risulta necessario e sufficiente che sia dimostrato l’espletamento di fatto delle relative mansioni, caratterizzate dalla preposizione ad uno o più servizi…

Continua a leggere...

Lavoratori frontalieri in Svizzera: nuovo regime di tassazione

Il Ministero dell’Economia, con un documento del 12 ottobre, ha riepilogato la situazione dei lavoratori frontalieri tra Italia e Svizzera, in seguito alla rivisitazione dell’accordo 23 febbraio 2015 sullo scambio automatico di informazioni tra Italia e Svizzera, contenente anche la roadmap con i principi di fondo per il nuovo regime tributario relativo ai cittadini italiani…

Continua a leggere...