NON SOLO LAVORO

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il FMI stima un prolungamento degli attuali elevati livelli di inflazione  L’aumento dei prezzi delle materie prime e le strozzature nelle catene di approvvigionamento stanno esercitando una pressione al rialzo sui tassi d’inflazione. L’eccezionalità della ripresa in atto ha sollevato dubbi sulle tempistiche di ripresa dell’offerta a fronte dell’accelerazione della domanda…

Continua a leggere...

Pandemia? Allora mi licenzio

Ecco, effettivamente, era proprio la cosa giusta da fare: il 77% dei neogenitori che hanno lasciato il lavoro nell’anno della pandemia sono donne. È l’INL a offrirci questo dato: 42.000 dimissioni di genitori da zero a 3 anni.  E sono dimissioni volontarie per l’oltre 94% per neogenitori, che hanno: 61% un figlio 32% 2 figli  7% più…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la politica fiscale italiana rimarrà espansiva italiana per sostenere la crescita e della sostenibilità del debito pubblico La dinamica del PIL è risultata nettamente superiore alle aspettative nel primo semestre dell’anno, per poi consolidarsi nei mesi estivi. Nella NADEF si sottolinea l’importanza di una crescita economica sostenuta, necessaria per non…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il FOMC prevede per novembre la svolta della propria politica monetaria La Fed ha comunicato durante la riunione di settembre che: annuncerà con elevata probabilità il tapering a novembre; terminerà probabilmente gli acquisti di asset “intorno alla metà del 2022”; la tempistica e il ritmo del tapering “non intendono dare un…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la Cina punta a una “prosperità condivisa”, ma ne sbaglia la comunicazione Il processo normativo in atto in Cina sta aumentando l’avversione al rischio degli investitori … … nonostante si inserisca in un progetto di lungo periodo mirante a una crescita sostenibile e socialmente responsabile. Le difficoltà di interpretazione e l’imprevedibilità…

Continua a leggere...

Perché avere parità di genere nel lavoro è vincente

Dall’Osservatorio di Job Pricing, ho letto un articolo interessante sul perché avere parità di genere nel lavoro è vincente. Vi riporto alcuni numeri da commentare insieme: le aziende che lavorano sui temi della diversità di genere hanno il 25% di probabilità di avere una redditività superiore alla media rispetto alle aziende meno impegnate (report “Diversity Wns….

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: le strozzature nelle catene di fornitura restano il principale rischio di scenario per la Germania  Le strozzature nelle catene di fornitura di materie prime e semilavorati restano un rischio al ribasso per la crescita economica e al rialzo per l’inflazione. Anche se un aumento dei costi di spedizione e la…

Continua a leggere...

PNRR e parità di genere: che ne pensate?

Il PNRR è stato letto e riletto e ve lo riassumo in breve, anche se merita una conoscenza profonda e non solo per valutare le azioni sulla parità di genere. L’obiettivo della Ministra Bonetti, a leggere il piano, è quello di ridurre il gender pay gap passando per la crescita del tasso di occupazione, la…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: Il FOMC fa un altro passo verso la riduzione degli acquisti di titoli La FED nella riunione di luglio: conferma invariati i tassi di riferimento e il ritmo degli acquisti mensili; apre il dibattito sul tapering, ma blinda (per ora) qualsiasi possibilità di svolta dei tassi; non vede nella variante delta…

Continua a leggere...

Stereotipi al lavoro: al via la discussione

Spesso ne parlo nella mia community ed è un tema che mi sta molto a cuore, sul quale, se avete statistiche da suggerirmi, avrei ben piacere di leggerle. Vi racconto un episodio vissuto qualche anno fa: riunione tra Soci di Società differenti, io con il mio Socio, davanti a me 3 Soci maschi e l’assistente…

Continua a leggere...