SPECIALE DELLA SETTIMANA

Le ispezioni dell’Inps dopo il Jobs Act

  Nel settembre del 2015 è entrato in vigore il D.Lgs. n.149/15 attuativo del Jobs Act in tema di razionalizzazione e semplificazione dell’attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale, che ha apportato importanti novità alla disciplina dell’ispezione del lavoro. La più eclatante è stata la creazione di un nuovo ente, l’Ispettorato nazionale del…

Continua a leggere...

Esonero contributivo e diritto di precedenza: questione chiusa?

  Il Ministero del Lavoro, con la risposta ad interpello n.7/16 avanzato da Confindustria, ha chiarito che, in assenza di manifestazione espressa per iscritto da parte del lavoratore della volontà di avvalersi del diritto di precedenza, è legittimo procedere all’assunzione di altri lavoratori o trasformare altri rapporti di lavoro a termine in essere, sia nelle…

Continua a leggere...

Criteri per l’approvazione dei programmi di Cigs

  Il D.Lgs. n.148/15, recante “Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, adottato in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183” – c.d. Jobs Act – (di seguito anche decreto legislativo), contiene la nuova disciplina in materia di integrazione salariale ordinaria e straordinaria e…

Continua a leggere...

Infortuni sul lavoro: abolizione del registro infortuni e altre novità

    Dal 23 dicembre 2015 il registro infortuni è abrogato, in applicazione del D.Lgs n.151/15, art.21, co.4. Il decreto Semplificazioni ha di fatto anticipato quanto già previsto dall’art.53, co.6, D.Lgs. n.81/08, che prevedeva l’abolizione della tenuta del registro infortuni all’atto dell’istituzione del Sinp (Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro). Il…

Continua a leggere...

Sgravio contributivo per i premi di risultato dopo la Stabilità 2016

  La Legge di Stabilità per il 2016 ha introdotto sia la detassazione sui premi di risultato previsti dai contratti collettivi di secondo livello sia un regime di favore fiscale e contributivo per le iniziative di welfare aziendale. Ciò ha comportato riflessi sulla vigenza dello sgravio contributivo sugli stessi premi di risultato già a partire…

Continua a leggere...

Collaborazioni coordinate e continuative: le indicazioni ministeriali

  Con la recente circolare n.3/16 il Ministero del Lavoro è finalmente intervenuto su un tema molto delicato, profondamente innovato a mezzo del DLgs. n.81/15 (codice dei contratti): le nuove norme relative alle collaborazioni coordinate e continuative. Premettendo, non senza un effetto intimidatorio, che il Ministero scrivente “intende avviare specifiche campagne ispettive nel corso del…

Continua a leggere...

Di-mission impossible 2: torna il fantasma delle dimissioni telematiche

  Con la pubblicazione in G.U. n.7/16 del D.M. attuativo (D.M. 15 dicembre 2015), la procedura di inoltro telematico delle dimissioni diventa purtroppo realtà operativa: dal 12 marzo 2016 risultano del tutto inefficaci dimissioni o risoluzioni consensuali realizzate in modo diverso da quello sancito dal decreto in argomento. Oltre l’evidente complicazione ideale della norma, ulteriori difficoltà…

Continua a leggere...

CU 2016: molte le novità

  Sono da poco state pubblicati, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, i modelli CU 2016 nonché le relative istruzioni. Si ricorda che tali modelli devono essere inviati telematicamente all’Agenzia entro il 7 marzo 2016. La Certificazione Unica 2016 è da rilasciare in duplice copia al contribuente, entro il 28 febbraio 2016, unitamente alle informazioni contenute…

Continua a leggere...

La stabilizzazione delle collaborazioni

  L’art.54, D.Lgs. n.81/15, prevede una procedura di stabilizzazione, attivabile dallo scorso 1° gennaio 2016, a favore dei datori di lavoro privati che procedano all’assunzione, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, di soggetti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa anche a progetto o soggetti titolari di partita Iva. L’assunzione a tempo indeterminato…

Continua a leggere...

Dai permessi per allattamento al congedo parentale ad ore: ultime novità

  Le politiche di sostegno per la genitorialità, inquadrabili nel più grande contesto che va sotto il nome di welfare, sono state, in questi ultimi anni, oggetto di continua e profonda attenzione da parte del Legislatore. È infatti innegabile che si siano susseguiti una serie di provvedimenti, normativi e non, che puntano a migliorare la…

Continua a leggere...