1 Febbraio 2017

Cessione di ramo d’azienda fittizio in assenza di autonomia e autosufficienza

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 19 gennaio 2017, n. 1316, ha ritenuto non applicabile il disposto di cui all’articolo 2112 cod. civ., qualora manchi l’autonomia e l’autosufficienza dell’articolazione aziendale trasferita, dimostrata dalla continua interazione necessaria per la realizzazione dell’attività ceduta, non svolta in autonomia, in continuo collegamento e sotto il controllo della cedente, con programmi informatici necessari rimasti in proprietà esclusiva della cedente e senza i quali non sarebbe stato possibile l’espletamento del servizio.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Profili giuslavoristici nelle esternalizzazioni e nella frammentazione d’impresa