6 Luglio 2021

Contributo a fondo perduto alternativo ex D.L. Sostegni-bis: possibile trasmettere le istanze

di Redazione Scarica in PDF

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento n. 175776 del 2 luglio 2021, ha approvato il modello da utilizzare per chiedere il contributo a fondo perduto, alternativo a quello automatico previsto dal D.L. Sostegni bis, destinato ai soggetti con un ammontare di ricavi o di compensi non superiore a 10 milioni di euro, per un importo massimo di 150.000 euro, che abbiano 2 requisiti: aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro e aver avuto un calo mensile medio del fatturato e dei corrispettivi dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021 di almeno il 30% rispetto al periodo dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020.

Dal 5 luglio al 2 settembre 2021 i contribuenti interessati possono presentare domanda tramite il servizio web presente sul portale Fatture e Corrispettivi (accedendo tramite le credenziali Spid, Cie o Cns o quelle rilasciate dall’Agenzia per l’utilizzo dei servizi telematici Entratel e Fisconline), mentre la trasmissione tramite i canali telematici Entratel/Fisconline può essere effettuata dal 7 luglio 2021.

È possibile anche l’invio tramite gli intermediari delegati per il Cassetto fiscale o per il servizio di consultazione delle fatture elettroniche o specificatamente incaricati per la richiesta di contributo.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Percorso formativo 365 2021/2022