13 Settembre 2021

Covid-19, estensione dell’obbligatorietà del green pass

di Redazione Scarica in PDF

Il Consiglio dei Ministri, con comunicato stampa del n. 35 del 9 Settembre 2021, ha reso nota l’approvazione di un decreto-legge che introduce misure urgenti per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 in ambito scolastico, della formazione superiore e socio sanitario-assistenziale.

Fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, chiunque acceda a tutte le strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative è tenuto a possedere la Certificazione Verde. Questa disposizione non si applica ai bambini, agli alunni e agli studenti nonché ai frequentanti i sistemi regionali di formazione, ad eccezione di coloro che prendono parte ai percorsi formativi degli Istituti tecnici superiori.

Nelle strutture residenziali, socio-assistenziali e sociosanitarie, a partire dal 10 ottobre e fino al 31 dicembre prossimo, termine di cessazione dello stato di emergenza, vi  è l’obbligo vaccinale per tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa nelle strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice (RSA, strutture per anziani, ecc.).

Le misure del decreto per il personale del mondo scolastico, universitario e socio assistenziale non si applicano ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Diritto del lavoro