8 Febbraio 2017

Critiche all’azienda con esposto in Procura: licenziamento illegittimo

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 17 gennaio 2017, n. 996, ha stabilito che è illegittimo il licenziamento del lavoratore che ha sottoscritto un esposto alla Procura criticando l’operato dell’azienda, che, sebbene in crescita, è ricorsa alla procedura di cassa integrazione, integrando il reato di truffa ai danni dello Stato. Non vi è, infatti, un intento diffamatorio da parte del lavoratore, il quale ha esercitato legittimamente il diritto di critica nei confronti dell’operatore del datore, avendo egli semplicemente segnalato all’autorità giudiziaria fatti già divulgati dalla stampa e discussi nelle sedi istituzionali.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Z_old_Conseguenze risarcitorie del licenziamento nullo o annullabile