12 febbraio 2018

Demansionamento dirigente: risarcimento per potenziali danni

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 10 gennaio 2018, n. 330, ha stabilito che il dirigente assegnato a mansioni inferiori e collocato in una stanza senza computer ha diritto al risarcimento del danno. L’assegnazione a mansioni inferiori, infatti, rappresenta pacificamente un fatto potenzialmente idoneo a produrre una pluralità di conseguenze dannose, di natura patrimoniale e non patrimoniale.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione del rapporto di lavoro dei dirigenti