10 Aprile 2018

Detrazione acquisto di carburante da parte di operatori Iva: mezzi di pagamento idonei

di Redazione Scarica in PDF

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento n. 73203 del 4 aprile 2018, ha indicato le forme di pagamento qualificato ai fini della detraibilità dell’Iva sull’acquisto di carburanti e lubrificanti, in ottemperanza a quanto disposto dalla Legge di Bilancio 2018. La L. 205/2017 ha, infatti, introdotto, con decorrenza 1° luglio 2018, una serie di limitazioni alla detraibilità dell’Iva relativa all’acquisto di carburanti e lubrificanti destinati a aeromobili, natanti da diporto e veicoli stradali a motore, subordinando le stesse all’utilizzo di forme di pagamento qualificato. Il provvedimento dell’Agenzia delle entrate ha precisato che, oltre alle carte di credito/debito e prepagate, l’acquisto di carburanti e lubrificanti può essere effettuato con tutti i mezzi di pagamento oggi esistenti diversi dal denaro contante: bonifico bancario o postale, assegni, addebito diretto in conto corrente.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Profili giuslavoristici nelle esternalizzazioni e nella frammentazione d’impresa