9 Ottobre 2019

Dipendente emarginato affinché anticipi la pensione: risarcito il danno da demansionamento

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con ordinanza 23 luglio 2019, n. 19923, ha ritenuto che debba essere risarcito per demansionamento il dipendente emarginato costretto ad anticipare la pensione quando risulta provata una diretta relazione tra la situazione di emarginazione professionale e la scelta del dipendente di accedere anticipatamente al trattamento pensionistico. In questo caso il danno patrimoniale può essere parametrato sui costi sostenuti dal lavoratore per riscattare gli anni universitari per accedere al trattamento di anzianità.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Diritto del lavoro