3 Agosto 2020

Durc on line: validità prorogata al 29 ottobre 2020

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 2998 del 30 luglio 2020, ha reso noto che i Durc on line con scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 avranno validità fino al 29 ottobre 2020.

La conversione in L. 77/2020 del D.L. 34/2020, ha disposto la soppressione dell’articolo 81, comma 1, D.L. 34/2020, con effetto dal 19 luglio 2020: pertanto, i Durc on line con scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, rientrando nel novero dei documenti elencati all’articolo 103, comma 2, D.L. 18/2020, conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. L’istituto prende a riferimento la delibera del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020, che ha fissato la scadenza dello stato di emergenza al 31 luglio 2020: pertanto, la validità dei Durc on line che riportano nel campo <Scadenza validità> una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 risulta estesa ope legis fino al 29 ottobre 2020.

Conseguentemente, tutti i contribuenti per i quali è stato già prodotto un Durc on line con data fine validità compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, ovvero i richiedenti ai quali sia stata comunicata la formazione del medesimo Durc on line, devono ritenere valido lo stesso documento fino al 29 ottobre 2020, nell’ambito dei procedimenti in cui ne è richiesto il possesso, senza procedere a una nuova interrogazione.

Tuttavia, le stazioni appaltanti/Amministrazioni procedenti, ai fini della selezione del contraente o della stipulazione del contratto relativamente a lavori, servizi o forniture previsti o in qualunque modo disciplinati dal D.L. 76/2020, devono effettuare la richiesta di verifica della regolarità contributiva secondo le ordinarie modalità, pertanto sono escluse dalla proroga al 29 ottobre.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Tutto quesiti Decreti Covid-19