25 Ottobre 2017

Edilizia: l’iscrizione alle Casse edili è requisito necessario all’ottenimento del Durc

di Redazione Scarica in PDF

La Cnce, con notizia del 23 ottobre 2017, ha ribadito che le imprese che operano nell’edilizia e che svolgono lavorazioni merceologicamente riconducibili a tale attività, devono applicare il contratto collettivo dell’edilizia, che deve essere quello promanante dalle parti sociali comparativamente più rappresentative al livello nazionale. Il possesso di tale requisito è condizione ai fini della regolarità e del corretto operare sul mercato nella leale competitività tra le imprese.

Inoltre, viene ricordato che dall’obbligo di iscrizione in Cassa Edile e dall’obbligo di effettuare i relativi versamenti deriva che la regolarità contributiva deve essere attestata per le imprese edili anche dalle Casse Edili, oltre che da Inps e Inail (D.M. 30 gennaio 2015).

Pertanto, qualora pervengano richieste di Durc da imprese edili che non risultino essere regolarmente iscritte presso le Casse Edili territorialmente competenti, dovrà procedersi alla segnalazione di irregolarità ai fini del rilascio del Durc on line.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione della busta paga in edilizia