29 Aprile 2022

Erogazione dell’assegno unico e universale ai percettori di Rdc

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con circolare n. 53 del 28 aprile 2022, ha offerto istruzioni in merito alla compatibilità tra Reddito di cittadinanza e assegno unico e universale. L’articolo 7, D.Lgs. 230/2021, istitutivo, a decorrere dal 1° marzo 2022, dell’assegno unico e universale per i figli a carico, prevede la corresponsione d’ufficio di tale assegno in favore dei nuclei familiari percettori di Reddito di cittadinanza. L’Istituto riconosce, congiuntamente e con le modalità di erogazione del Reddito di cittadinanza, una quota supplementare di beneficio economico riferita all’assegno unico e universale, senza che i percettori del Reddito di cittadinanza debbano presentare apposita domanda.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Disposizioni generali per il trattamento di integrazione salariale casse ordinarie e fondi di solidarietà bilaterali