3 Maggio 2018

Fattura elettronica: le regole per l’applicazione

di Redazione Scarica in PDF

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento n. 89757 del 30 aprile 2018, ha indicato le modalità per l’applicazione dell’e-fattura, che partirà il 1° luglio per le cessioni di carburante e per i subappalti della P.A. e da gennaio 2019 per tutte le operazioni. Tra le novità volte a semplificare il nuovo processo di fatturazione per gli operatori: l’Agenzia metterà a disposizione un servizio web e un’app dedicata, che consentirà al soggetto che emette la fattura anche di acquisire “in automatico” i dati identificativi del cessionario e l’indirizzo telematico tramite un QR-code reso disponibile dall’Agenzia a tutte le partite Iva nell’area autenticata del sito internet; in merito alla conservazione delle fatture, potrà essere la stessa Agenzia, su richiesta, a “custodire” i documenti elettronici per conto degli operatori economici, e sul processo di recapito, con un nuovo servizio web gratuito che consentirà di registrare l’indirizzo telematico (codice destinatario o indirizzo Pec) prescelto per ricevere le fatture elettroniche.

L’Agenzia, sempre in data 30 aprile 2018, ha inoltre emesso la circolare n. 8/E, che offre i primi chiarimenti sulle novità in tema di fatturazione e pagamento delle cessioni di carburanti.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Z_old_Utilizzo strategico dei new media nello studio professionale