13 marzo 2018

Incidente del lavoratore non adeguatamente informato: condanna penale ai vertici aziendali

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Terza Penale, con sentenza 8 febbraio 2018, n. 6121, ha stabilito che scatta la condanna penale per l’amministratore e il direttore dell’azienda per lesioni colpose, con violazione delle norme antinfortunistiche, per l’incidente al lavoratore, che, non adeguatamente informato, esegue manovre scorrette su un macchinario e riporta gravi ustioni. L’obbligo di formazione e informazione concernente i rischi sul posto di lavoro non viene meno allorquando il dipendente si infortuna mentre sta svolgendo un’attività lavorativa diversa da quella cui solitamente è addetto.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione delle conciliazioni nel rapporto di lavoro: rinunce e transazioni