19 Gennaio 2021

Indennità onnicomprensiva COVID-19: gestione delle istruttorie relative agli eventuali riesami

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 143 del 15 gennaio 2021, a seguito del completamento della prima fase di gestione centralizzata delle domande di indennità onnicomprensiva COVID-19 pari a 1.000 euro, ha fornito le istruzioni per la gestione delle istruttorie relative agli eventuali riesami presentati dai richiedenti le cui istanze sono state respinte per non aver superato i controlli inerenti all’accertamento dei requisiti normativamente previsti e ha offerto precisazioni sugli indirizzi amministrativi per i riesami delle domande presentate dai lavoratori dello spettacolo.

In allegato al messaggio è riportato il dettaglio delle motivazioni di reiezione dell’indennità prevista in favore delle categorie di lavoratori interessate e la documentazione richiesta qualora intendano chiedere il riesame dell’esito di reiezione (allegato n. 1). Il termine, da considerarsi non perentorio, per proporre il riesame è di 20 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente messaggio (ovvero dalla data di notifica della reiezione, se successiva), per consentire l’eventuale supplemento di istruttoria, trascorso il quale, qualora l’interessato non abbia prodotto utile documentazione, la domanda deve intendersi respinta.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Anticipi e prestiti ai dipendenti, cessione del quinto e pignoramento