29 Novembre 2018

Le irrituali assunzioni di lavoratori domestici sono reati istantanei con effetti permanenti

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 24 ottobre 2018, n. 27002, in materia di lavoro domestico, ha ritenuto che le violazioni riguardanti l’irrituale assunzione di lavoratori a domicilio rappresentano reati istantanei con effetti permanenti, poiché il Legislatore fissa un termine preciso per l’adempimento delle prescrizioni relative, coincidente non oltre il termine di costituzione del rapporto di lavoro.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Dimissioni, risoluzioni consensuali, rinunce e transazioni