25 Gennaio 2021

Istanze di certificazione dei contratti di appalto stipulati da consorzi

di Redazione Scarica in PDF

L’INL, con nota n. 97 del 21 gennaio 2021, ha chiarito che l’indagine di “genuinità” del contratto di appalto da effettuare in sede di certificazione ex articolo 84, D.Lgs. 276/2003, nel caso in cui la parte stipulante sia un consorzio, debba riguardare non solo il consorzio, ma anche le imprese consorziate già individuate nel medesimo contratto da certificare, trattandosi dei soggetti chiamati a dare esecuzione all’appalto e nei cui confronti la certificazione produrrà i suoi effetti. Ciò anche laddove l’istanza di certificazione provenga dal solo consorzio.

Ne consegue che la certificazione del contratto di appalto non potrà produrre effetti nei confronti di imprese che abbiano, in un momento successivo alla certificazione, aderito al consorzio e siano intervenute in corso d’opera nell’esecuzione del contratto di appalto, atteso che nei confronti delle società successivamente aggregatesi la Commissione di certificazione non avrà potuto effettuare le valutazioni di idoneità utili a fondare il giudizio di genuinità del contratto.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Esternalizzazione mediante appalto: profili giuslavoristici