8 Settembre 2020

Lavoratori fragili: la circolare sulla sorveglianza sanitaria

di Redazione Scarica in PDF

Il Ministero del lavoro e il Ministero della Salute hanno pubblicato in data 4 settembre 2020 la circolare n. 13 relativa alla sorveglianza sanitaria volta a contenere il rischio di contagio COVID-19, con particolare riferimento ai lavoratori fragili.

In particolare si è precisato che il concetto di fragilità deve essere riferito a quelle condizioni dello stato di salute dei lavoratori rispetto alle patologie preesistenti che potrebbero determinare, in caso di infezione, un esito più grave o infausto e può evolversi sulla base delle nuove conoscenze sia di tipo epidemiologico sia di tipo clinico.

Pertanto, non è rilevabile alcun automatismo tra le caratteristiche anagrafiche e la condizione di fragilità: quest’ultima deve essere sempre intesa congiuntamente allo stato di comorbilità.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestire la sicurezza del lavoro dopo l’emergenza Covid-19