7 Febbraio 2019

Nulla la notifica non depositata sulla porta dell’abitazione del destinatario

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con sentenza 9 gennaio 2019, n. 265, ha stabilito che l’affissione dell’avviso dell’avvenuto deposito del piego presso la casa comunale e non sulla porta dell’abitazione del destinatario non determina l’inesistenza della notifica, ma la sua nullità; nullità che può essere sanata se il destinatario abbia comunque ricevuto la raccomandata di conferma del deposito del piego nell’ufficio postale.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione delle conciliazioni in materia di licenziamento