17 Novembre 2017

Prestazioni Fis in operazioni societarie: contribuzione per il calcolo del tetto aziendale

di Redazione Scarica in PDF

Il Ministero del lavoro, con risposta a interpello n. 3 del 16 novembre 2017, ha precisato che, in caso di operazioni societarie di affitto di ramo d’azienda, laddove sia fatta richiesta di accesso alle prestazioni erogate dal Fis (Fondo di integrazione salariale) da parte dell’impresa cessionaria, nel computo del tetto aziendale si tiene conto della sola contribuzione dovuta dall’azienda istante (cessionaria), a nulla rilevando la contribuzione precedentemente dovuta dalle aziende cedenti.

La contribuzione dell’azienda cedente per i lavoratori transitati nell’azienda cessionaria è computata ai fini del tetto aziendale esclusivamente nelle ipotesi di fusioni/incorporazioni totali, ossia nelle ipotesi in cui l’azienda istante abbia acquisito la totalità dei lavoratori dell’azienda cedente.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Come scrivere contratti di collaborazione autonoma