19 Novembre 2021

Quarantena e permanenza domiciliare fiduciaria equiparate a malattia riconosciute fino al 31/12

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 4027 del 18 novembre 2021, ha comunicato che, visto l’articolo 8, D.L. 146/2021, che ha riconosciuto fino al 31 dicembre 2021 l’equiparazione a malattia del periodo trascorso in quarantena con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva, dai lavoratori del settore privato, può procedere al riconoscimento della suddetta prestazione ai lavoratori del settore privato aventi diritto alla tutela previdenziale della malattia, secondo le consuete modalità, anche per gli eventi verificatisi nel corso dell’anno 2021, seguendo un ordine cronologico, come indicato dal Legislatore.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Ammortizzatori sociali post emergenza COVID 19