12 luglio 2018

QuIR: cessazione obbligo di erogazione da luglio

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio 10 luglio 2018, n. 2791, ha informato che, a decorrere da luglio 2018, non essendo stato adottato dal Legislatore alcun provvedimento di proroga o reiterazione delle disposizioni normative, i datori di lavoro non saranno più tenuti a erogare in busta paga la quota maturanda del Tfr come quota integrativa della retribuzione (QuIR) per i dipendenti che ne abbiano fatto richiesta.

L’Istituto precisa che decadono, pertanto, gli obblighi informativi e contributivi della circolare Inps n. 82/2015, fatte salve specifiche indicazioni, contenute nel messaggio, relative alle aziende che abbiano avuto accesso al finanziamento della QuIR.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

TFR e la gestione della previdenza complementare