30 Giugno 2020

Tutele crescenti: articolo 4, D.Lgs. 23/2015 dichiarato incostituzionale

di Redazione Scarica in PDF

La Corte Costituzionale, con comunicato stampa del 25 giugno 2020, ha reso noto che l’articolo 4, D.Lgs. 23/2015, è stato ritenuto incostituzionale nella parte che prevede la determinazione dell’indennità da corrispondere nel caso di licenziamento viziato solo dal punto di vista formale e procedurale “di importo pari a una mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto per ogni anno di servizio”, in quanto fissa un criterio rigido e automatico, legato al solo elemento dell’anzianità di servizio. Le motivazioni della sentenza saranno depositate nelle prossime settimane.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Percorso formativo 2020/2021