13 Maggio 2019

Utility per la verifica dei requisiti per il diritto all’esonero contributivo

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 1784 del 9 maggio 2019, ha comunicato che, al fine di rilevare le informazioni necessarie alla valutazione riguardante la portabilità dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro in relazione alle assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato effettuate a decorrere dal 1° gennaio 2018, ha realizzato gli aggiornamenti dell’apposita utility, istituita allo scopo di agevolare le verifiche in ordine al possesso del requisito, consistente nell’assenza di rapporti di lavoro a tempo indeterminato in capo al lavoratore alla data della prima assunzione incentivata. Tramite l’utility i datori di lavoro e i loro intermediari previdenziali, e i medesimi lavoratori, possono acquisire, sulla base delle condizioni di aggiornamento delle basi dati interne ed esterne, le informazioni in ordine allo svolgimento di rapporti di lavoro a tempo indeterminato instaurati precedentemente al 1° gennaio 2018 ovvero a decorrere dalla predetta data.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Regolarità contributiva e agevolazioni: DURC on line, DPA e VERA