1 Dicembre 2017

Violazione del diritto di difesa: licenziamento Illegittimo

di Redazione Scarica in PDF

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 9 ottobre 2017, n. 23510, ha stabilito che deve essere accolta la richiesta del dipendente che, a seguito della contestazione disciplinare, trovandosi in malattia, chieda di differire l’audizione. È dunque illegittimo il licenziamento disciplinare del dipendente per violazione del diritto di difesa.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Licenziamenti e dimissioni