13 Luglio 2020

Debito retributivo: illegittima la trattenuta datoriale delle ritenute fiscali

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con ordinanza 26 maggio 2020, n. 9795, ha stabilito che le ritenute fiscali non possono essere detratte dal debito per differenze retributive, giacché la determinazione di esse attiene non al rapporto civilistico tra datore e lavoratore, ma a quello tributario tra contribuente ed Erario, e dovranno essere pagate dal lavoratore soltanto dopo che questi abbia effettivamente percepito le differenze retributive dovutegli.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione operativa degli ammortizzatori sociali dopo l’emergenza Covid-19