SPECIALE DELLA SETTIMANA

Il licenziamento ai tempi di Facebook: rilevanza disciplinare dell’uso dei social network

Con sempre maggior frequenza, la rete, e in particolare i c.d. social network, influenzano la vita delle persone e sono diventati strumento di relazione, di comunicazione e di espressione. Ciò ha portato indubbi riflessi sotto il profilo sociale e personale e su questo aspetto uno dei rilievi più importanti è l’abuso o la fruizione non…

Continua a leggere...

L’eterno dilemma dell’autonomia o subordinazione dei riders: scenari successivi alla sentenza Foodora

La recente pronuncia n. 778/2018 del Tribunale di Torino, riguardante il caso Foodora, ha riacceso, se mai si fosse realmente sopita, l’ancestrale diatriba tra subordinazione e autonomia di determinate figure professionali. Nell’articolo che segue proveremo a comprendere quali possono essere gli approcci e le soluzioni percorribili, anche alla luce della recente sentenza relativa al caso…

Continua a leggere...

Indennità per ferie non godute: natura e corretta imputazione temporale del costo

Due recenti ordinanze di Cassazione si esprimono in ordine alla natura dell’indennità sostitutiva delle ferie non godute nonché relativamente alla corretta imputazione temporale del costo delle ferie non godute, orientandosi nel solco già tracciato da precedenti sentenze e che confermano un consolidato atteggiamento giurisprudenziale.   L’istituto delle ferie: cenni L’ordinamento riconosce al lavoratore il diritto…

Continua a leggere...

Distacco intracomunitario: modificata la Direttiva 96/71

Dopo il D.Lgs. 136/2016, entrato in vigore il 22 luglio 2016, che aveva recepito nel nostro ordinamento la Direttiva 2014/67/UE, detta Direttiva enforcement, di applicazione della Direttiva 96/71/CE, relativa al distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi, è stata pubblicata la nuova Direttiva 2018/957 del Parlamento europeo e del Consiglio, il cui fine…

Continua a leggere...

Attività ispettiva e contratti certificati: nuove indicazioni dall’Ispettorato

L’INL dirama la circolare n. 9/2018, che pare rivolta per lo più alle proprie sedi territoriali, per chiarire i rapporti fra le attività di vigilanza e la certificazione dei contratti. In presenza di contratti certificati è infatti preclusa la possibilità di verbalizzare direttamente con efficacia immediata eventuali violazioni, che dovranno essere accertate solo per via…

Continua a leggere...

Gli obblighi contributivi sulle ferie e permessi arretrati e non goduti

Tra gli aspetti più rilevanti che un datore di lavoro deve tenere in considerazione nella gestione del personale sono i termini temporali entro i quali i principali istituti di retribuzione indiretta, ovvero le ferie e permessi, devono essere fruiti per evitare di essere oggetto sia di obblighi contributivi anticipati rispetto a quanto avviene ordinariamente sia…

Continua a leggere...

Cassazione: illegittimo l’utilizzo di agenzie investigative per controllare la prestazione lavorativa

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 15094/2018, è tornata a pronunciarsi sullo spinoso tema dell’utilizzo delle agenzie investigative per controllare la prestazione lavorativa dei propri dipendenti. Nel caso sottoposto all’attenzione dei giudici di legittimità, il lavoratore era stato licenziato in seguito all’accertamento, tramite un’agenzia di investigazione, della mancata esecuzione degli obblighi di verifica e…

Continua a leggere...

Accordo di ricollocazione dei lavoratori in esubero: le istruzioni operative dal Ministero del lavoro e dall’Anpal  

La Legge di Stabilità 2018, nel recepire l’accordo del 1° settembre 2016 tra Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, ha introdotto un modello innovativo di gestione delle crisi e delle ristrutturazioni aziendali finalizzato alla ricollocazione dei lavoratori. Con la circolare congiunta n. 11/2018, il Ministero del lavoro e l’Anpal hanno chiarito i criteri e le modalità…

Continua a leggere...

Il welfare aziendale: spunti e riflessioni su alcuni approfondimenti dell’Agenzia delle entrate

L’Agenzia delle entrate con circolare n. 5/E/2018, illustra le novità degli ultimi 2 anni in materia di welfare aziendale e detassazione dei premi di risultato. Lo fa con una circolare impegnativa, di 45 pagine, in cui illustra le novità delle ultime 2 Leggi di Bilancio e di quanto indicato del D.L. 50/2017 relativamente ai nuovi…

Continua a leggere...

Il contratto a termine nel rapporto di lavoro del dirigente privato

Il rapporto di lavoro a termine del dirigente industriale ha caratteristiche del tutto specifiche rispetto al contratto a tempo determinato delle altre categorie di lavoratori. Tale rapporto è connotato da una sostanziale assenza di vincoli e limitazioni: solo la durata massima (5 anni) è normata, oltre alla possibilità, data al dirigente, di poter recedere liberamente…

Continua a leggere...