NEWS DEL GIORNO

Premi di risultato arretrati: quando applicare la tassazione separata

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n. 151/E del 13 dicembre 2017, ha chiarito che il regime di tassazione separata previsto dal Tuir, in caso di corresponsione, oltre l’anno successivo a quello di maturazione, degli emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente, non risulta sempre applicabile, ma si deve valutare caso per caso se il ritardo…

Continua a leggere...

Turismo: interpretazione autentica Enbic per lavoro stagionale e intermittente

La Commissione bilaterale dell’Enbic, in data 30 novembre 2017, ha emesso un’interpretazione esplicativa in materia di lavoro stagionale e lavoro intermittente, così come già disciplinato dal Ccnl Turismo, agenzie di viaggio e pubblici esercizi del 23 maggio 2017. La Commissione conferma che la durata massima di 8 mesi nell’anno solare, prevista dall’articolo 56 del Ccnl…

Continua a leggere...

APE sociale: disponibile la procedura di liquidazione

L’Inps, con messaggio n. 4947 del 12 dicembre 2017, ha comunicato che sono disponibili le procedure di liquidazione dell’APE sociale, di cui all’articolo 1, comma 179, L. 232/2016.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Benefit: prova a carico lavoratore in assenza di pattuizione scritta

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 9 novembre 2017, n. 26601, ha stabilito che il lavoratore che agisce in giudizio per ottenere il riconoscimento di benefit ha l’onere di provare tale diritto ex articolo 2697 cod. civ.; pertanto, in assenza di specifica pattuizione nel contratto individuale, il ricorrente dovrà provare la durata a…

Continua a leggere...

UniEmens: il Cno diffonde la descrizione dei codici errore

Il Consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro, con comunicato n. 9630/U del 17 novembre 2017, ha diffuso la descrizione dei codici errore relativi alla gestione dell’UniEmens, in attesa che il sistema venga implementato. È infatti emerso che gli operatori Inps hanno una differente visualizzazione del portale contributivo rispetto a quello dei consulenti, che nella…

Continua a leggere...

Pensionamento anticipato per i lavoratori del settore privato: chiarimenti

L’Inps, con circolare n. 180 del 7 dicembre 2017, a parziale modifica delle istruzioni già diramate, ha chiarito che, ai fini del raggiungimento del requisito di anzianità contributiva richiesto dall’articolo 24, comma 15-bis, D.L. 201/2011, maturato in qualità di lavoratore dipendente del settore privato, sono utili anche i periodi di contribuzione volontaria, di contribuzione figurativa…

Continua a leggere...

Rifinanziato l’incentivo Occupazione Sud

L’Anpal, con comunicato stampa del 12 dicembre 2017, ha reso noto di aver garantito, con un rifinanziamento di 65 milioni di euro, la copertura finanziaria dell’Incentivo Occupazione Sud per le ulteriori richieste dei datori di lavoro privati che perverranno all’Inps entro il 31 dicembre 2017.   Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Continua a leggere...

Scarso rendimento: il datore deve provare il comportamento negligente del dipendente

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 10 novembre 2017, n. 26676, ha stabilito che, al fine di poter considerare legittimo il licenziamento comminato per scarso rendimento, la parte datoriale è tenuta a provare rigorosamente il comportamento negligente del prestatore, in quanto elemento costitutivo del recesso per giustificato motivo soggettivo, e che l’inadeguatezza del…

Continua a leggere...

Collocamento obbligatorio: computo dipendenti banche cooperative

L’INL, con nota n. 10701 del 7 dicembre 2017, ha offerto chiarimenti sulla corretta applicazione della normativa dettata in materia di collocamento obbligatorio alle banche cooperative. L’articolo 4, comma 1, L. 68/1999, esclude dal computo della base di calcolo sulla quale applicare le percentuali legali per determinare il numero di posti riservati a lavoratori disabili,…

Continua a leggere...

Contribuzione agricola unificata con sistema UniEmens: soggetti abilitati

L’Inps, con messaggio n. 4921 del 7 dicembre 2017, ha comunicato che, alla luce della normativa in materia di adattamento del sistema UniEmens al settore agricolo, i soggetti abilitati a operare nei confronti dell’Istituto, in qualità di datori di lavoro o intermediari, saranno tenuti, a partire dal 1° gennaio 2018, alla trasmissione delle denunce degli…

Continua a leggere...