BLOG

Appalti endoaziendali e organizzazione autonoma dell’appaltatore

La ricorrenza nella prassi del sistema imprenditoriale di forme di esternalizzazione mediante contratti di appalto endoaziendali, dove l’attività viene svolta all’interno del ciclo produttivo del committente, ha determinato una forte attenzione, a livello ispettivo, come emerge anche dal documento di programmazione dell’attività ispettiva dell’INL, anche alla luce della reintroduzione della fattispecie della somministrazione fraudolenta. La…

Continua a leggere...

L’obbligo di rêpechage “rafforzato” per il lavoratore inidoneo alla mansione

Un nuovo orientamento giurisprudenziale si è affacciato tra le aule della Corte di Cassazione. Con la sentenza n. 13649 del 21 maggio 2019 la Suprema Corte ha statuito che, in caso di accertamento dell’inidoneità fisica sopravvenuta del lavoratore allo svolgimento di una mansione, il datore di lavoro non può recedere dal rapporto per giustificato motivo…

Continua a leggere...

Le novità del Decreto Crescita sulle agevolazioni dei lavoratori impatriati

L’articolo 5, D.L. 34/2019 (c.d. Decreto Crescita), apporta sostanziali novità al regime agevolativo previsto per i c.d. impatriati. In attesa della conversione del predetto Decreto è utile partire da una considerazione iniziale, una speranza, ossia che la nuova disposizione consenta la possibilità di applicare l’agevolazione senza la necessità di una pletora di chiarimenti dell’Agenzia delle…

Continua a leggere...

Si può fare

Capita che alcune aziende vivano nel terrore di non poter licenziare. Evidentemente tutti accolgono con favore la nascita di un rapporto, meno consensi trova, invece, la cessazione dello stesso. Il possibile (certo) rischio del contenzioso amplifica una poco edificante sensazione funerea, tanto da costringere alcuni datori di lavoro a proseguire rapporti logori e a sostenere…

Continua a leggere...

Nuove soluzioni dalla contrattazione sul contratto termine in attesa del supporto normativo

Sono sempre più numerosi i settori della contrattazione collettiva che si sono cimentati nella regolamentazione del contratto a termine. Pur nella eterogeneità delle soluzioni individuate, gli accordi sottoscritti sul tema si caratterizzano da un approccio comune, volto a disinnescare le limitazioni più fastidiose derivanti dal DL 87/2018, a volte sfruttando i canali certi di delega…

Continua a leggere...

La tassazione di somme erogate in sede transattiva

Partendo dal presupposto generale di non poter dare nulla per scontato, neanche il lavoratore – una volta definita una controversia di lavoro (dopo liti e urla varie e firma di una conciliazione), ricevendo la somma a titolo transattivo dal datore – può pensare che sia scritta la parola fine. Già la normativa prevede che l’Agenzia…

Continua a leggere...

Caccia al tesoro per l’Anf, chi gioca?

Con la circolare n. 45/2019 l’Inps ha fornito le indicazioni relative alle nuove modalità di presentazione della domanda di assegno per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti di aziende attive del settore privato non agricolo che, dal 1° aprile 2019, devono essere inviate dal lavoratore all’Inps, esclusivamente in modalità telematica, non più al datore…

Continua a leggere...

Altra decisione della Cassazione sulla contribuzione Inps soci Gestione commercianti

La contribuzione dei soci alla Gestione Inps commercianti somiglia sempre di più a un grande rebus, che, di volta in volta, viene sciolto in sede giurisprudenziale. Ma, anche in questo contesto, si assiste a prese di posizione non sempre convincenti e quasi mai definitive. Chi ha avuto la pazienza di leggere qualche altro mio intervento…

Continua a leggere...

Co.co.org. secondo il Tribunale di Roma

Dopo le prime sentenze note sull’applicazione delle norme sull’etero-organizzazione alle collaborazioni (Foodora) relative al c.d. lavoro su piattaforma, il 6 maggio 2019 il Tribunale di Roma si è confrontato, su tale disciplina, con una fattispecie molto più ricorrente e battuta nella prassi, le attività commerciali mediante call center outbound, dove è il collaboratore a contattare…

Continua a leggere...

Tra salario minimo legale e contrattazione collettiva

Avrete senz’altro sentito il gran parlare che si fa, a livello politico-mediatico, del c.d. salario minimo legale. Di regola, preso costantemente da 1.000 impegni, me ne frego il giusto di tali discussioni, conscio che, non potendovi partecipare attivamente, ne dovrò in ogni caso subire le conseguenze. Queste note, quindi, non sono un’approfondita elucubrazione su quanto…

Continua a leggere...