19 Maggio 2022

Decreto Aiuti in G.U.: indennità di 200 euro a lavoratori e pensionati

di Redazione Scarica in PDF

È stato pubblicato in G.U. n. 114 del 17 maggio 2022 il D.L. 50 del 17 maggio 2022, c.d. Decreto Aiuti, in vigore dal 18 maggio 2022, che prevede, tra l’altro, il riconoscimento, per il tramite dei datori di lavoro, nella retribuzione erogata nel mese di luglio 2022, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari a 200 euro a favore dei lavoratori dipendenti di cui all’articolo 1, comma 121, L. 234/2021, in possesso dei requisiti previsti dalla norma.

Tale indennità sarà erogata dall’Inps anche ai pensionati con reddito personale assoggettabile a Irpef, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali, non superiore per l’anno 2021 a 35.000 euro.

Inoltre, il D.L. dispone l’istituzione, per l’anno 2022, nello stato di previsione del Mise, di un Fondo con una dotazione di 130 milioni di euro finalizzato a far fronte, mediante erogazione di contributi a fondo perduto, alle ripercussioni economiche negative per le imprese nazionali derivanti dalla crisi internazionale in Ucraina, che si sono tradotte in perdite di fatturato derivanti dalla contrazione della domanda, dall’interruzione di contratti e progetti esistenti e dalla crisi nelle catene di approvvigionamento.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Decreto trasparenza delle condizioni di lavoro: novità per la contrattualistica e gli adempimenti giuslavoristici