29 Agosto 2017

Regime sanzionatorio per le prestazioni occasionali

di Redazione Scarica in PDF

L’INL, con circolare n. 5 del 9 agosto 2017, ha fornito indicazioni operative al personale ispettivo relativamente al regime sanzionatorio legato alle prestazioni occasionali. Dopo una brave disamina di limiti, divieti e obblighi, l’Ispettorato riporta, per ogni tipologia di violazione, le conseguenze sanzionatorie o di altra natura alle quali può essere soggetto l’utilizzatore di prestazioni occasionali.

L’Ispettorato si sofferma anche sull’ambito di applicazione della maxisanzione per lavoro nero rispetto a rapporti occasionali per i quali sia omessa la comunicazione preventiva della prestazione, ritenendo che la mera registrazione del lavoratore sulla piattaforma Inps non costituisca di per sé elemento per affermare che il rapporto non era sconosciuto alla P.A..

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Contratti di lavoro