11 Aprile 2024

Compatibilità tra indennità risarcitoria e preavviso in caso di licenziamento illegittimo

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile Sezione Lavoro, con sentenza 5 febbraio 2024, n. 3256, ha stabilito che la tutela “indennitaria risarcitoria” sancita dall’articolo 18, comma 5, L. 300/1970 modificato ex lege L. 28/6/2012, n. 92, non esclude il diritto del lavoratore a percepire anche l’indennità di preavviso in caso di licenziamento dichiarato illegittimo, non essendo venute meno, anche all’esito della novella del 2012, quelle esigenze, proprie dell’istituto, di tutela della parte che subisce il recesso volte a consentirle di fronteggiare la situazione di improvvisa perdita della situazione occupazionale, né autorizzando la lettera e la ratio della disposizione ad una restrittiva opzione ermeneutica.

Pensioni e consulenza previdenziale – Livello avanzato