23 Novembre 2022

Individuati i settori caratterizzati da disparità uomo-donna per l’anno 2023

di Redazione Scarica in PDF

Il Ministero del lavoro e il Mef, con D.I. 327 del 16 novembre 2022, hanno individuato, per l’anno 2023, i settori e le professioni caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera di almeno il 25% la disparità media uomo-donna, sulla base delle elaborazioni effettuate dall’lstat in relazione alla media annua del 2021. I settori e le professioni individuati sono elencati rispettivamente nelle tabelle A e B in allegato al decreto e rilevano, limitatamente al settore privato, ai fini della concessione degli incentivi di cui all’articolo 4, comma 11, L. 92/2012, per l’anno 2023.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Podcast