6 Agosto 2021

Prestazioni assistenziali: verifiche reddituali anni 2017-2021

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 2756 del 28 luglio 2021, ha reso noto che, per i beneficiari di alcune prestazioni assistenziali economiche che non abbiano comunicato all’Istituto la propria situazione reddituale, nei casi in cui essi non siano tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi all’Agenzia delle entrate oppure non la comunichino integralmente, dopo aver inviato un primo sollecito, procederà con le lavorazioni necessarie alla sospensione e alla successiva revoca delle prestazioni economiche nei confronti delle persone inadempienti agli obblighi di legge.

Tutte le comunicazioni di preavviso di sospensione e di successiva revoca avverranno tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Guida pratica previdenziale – Rivista