25 Giugno 2019

Anzianità contributiva non incrementabile con la pensione d’invalidità

di Redazione Scarica in PDF

La Cassazione Civile, Sezione lavoro, con ordinanza 8 maggio 2019, n. 12363, ha stabilito che, al fine di incrementare l’anzianità contributiva, non può essere utilizzato il periodo di godimento della pensione d’invalidità. La trasformazione del titolo pensionistico in un altro non opera automaticamente, una volta integrati i requisiti anagrafici e contributivi previsti per la pensione di vecchiaia, essendo necessario che l’interessato presenti domanda di trasformazione. Pertanto, la pensione di vecchiaia, qualora sia stata accertata la sussistenza dei detti requisiti, decorrerà solo dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda di trasformazione del titolo.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Pensioni e consulenza previdenziale