24 Novembre 2022

Una tantum 200 euro anche per titolari di trattamenti di mobilità in deroga

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 4231 del 23 novembre 2022, ha comunicato che l’indennità una tantum di 200 euro è riconosciuta anche in favore dei titolari di trattamenti di mobilità in deroga e di indennità di importo pari alla mobilità, considerata l’identità di ratio delle prestazioni e le esigenze di sostegno al reddito sottese all’articolo 32, comma 9, D.L. 50/2022. Pertanto, ai beneficiari, nel mese di giugno 2022, dei trattamenti di mobilità in deroga o di indennità pari alla mobilità, verrà riconosciuta d’ufficio, senza necessità di una domanda da parte dell’interessato, l’indennità una tantum di cui all’articolo 32, comma 9, D.L. 50/2022, e i pagamenti avverranno nel mese di dicembre 2022.

L’Istituto, relativamente al riconoscimento dell’indennità una tantum di importo pari a 150 euro, di cui all’articolo 19, comma 9, D.L. 144/2022, in favore dei lavoratori in commento, rinvia alla circolare n. 127/2022.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

BLACK FRIDAY