NEWS DEL GIORNO

Ricollocazione al lavoro: requisiti

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 9 maggio 2016, n.9292, ha stabilito che il requisito della ricollocazione al lavoro, nello specifico contesto normativo che caratterizza il periodo di tempo tra l’entrata in vigore della L. n.68/99 e l’entrata in vigore della L. n.247/07, può dirsi sussistente qualora l’interessato che ne ha l’onere provi:…

Continua a leggere...

Il CNO interviene su alcune novità Inps

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, con comunicato n.5795/U del 1° giugno 2016, in seguito alla riunione della Commissione consiliare CNO con i vertici Inps del 26 maggio, ha diffuso le precisazioni fornite dall’Istituto previdenziale. In particolare i temi affrontati sono: Cigo in edilizia; conguaglio Cig autorizzate dal 24 settembre 2015; porta di…

Continua a leggere...

ZFU Lombardia: fruizione delle agevolazioni

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n.87040 del 6 giugno, ha indicato modalità e termini di fruizione delle agevolazioni a favore delle microimprese localizzate nella zona franca istituita ai sensi dell’art.1, co.445, L. n.208/15, nei Comuni della regione Lombardia colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

Continua a leggere...

Isee: aggiornata la dichiarazione sostitutiva unica

È stato pubblicato nell’area pubblicità legale del sito del Ministero del Lavoro il decreto n.146 del 1° giugno 2016 dei Ministeri del Lavoro e dell’Economia, che, in seguito all’entrata in vigore della L. n.89/16, che all’art.2-sexies ha apportato modificazioni al calcolo dell’Isee del nucleo familiare che ha tra i suoi componenti persone con disabilità o…

Continua a leggere...

Co.co.co.: fatti costitutivi differenti per conversione o trasformazione

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 10 maggio 2016, n.9471, ha stabilito che deve essere annullata con rinvio per violazione del principio di corrispondenza fra il chiesto e il pronunciato la sentenza di merito che ha riconosciuto la sussistenza del rapporto di subordinazione sul presupposto che si trattasse di un contratto di collaborazione…

Continua a leggere...

Scelta 8, 5 e 2 per mille: software di controllo e compilazione

Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate, in data 31 maggio 2016, i software di controllo (versione 1.0.0.) e di compilazione (versione 1.0.0.) per le scelte dell’8, del 5 e 2 per mille dell’Irpef.

Continua a leggere...

Responsabilità di committente e coordinatore sicurezza nel cantiere temporaneo

La Corte di Cassazione, IV Sezione Penale, con sentenza 9 maggio 2016, n.19208, ha deciso che la legge non autorizza a ritenere che il cantiere temporaneo o mobile debba considerarsi concluso, e che sia correlativamente esaurita la posizione di garanzia del coordinatore per l’esecuzione e del committente, allorché siano terminate le opere edili in senso…

Continua a leggere...

Licenziamento illegittimo: reintegra e risarcimento del danno

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con sentenza 20 aprile 2016, n.7978, ha stabilito che, richiesta la reintegra (o l’indennità sostitutiva della stessa) e il conseguente risarcimento del danno per effetto di un licenziamento illegittimo sulla base della ritenuta operatività della c.d. tutela reale, il giudice ben può attribuire al lavoratore il risarcimento del danno…

Continua a leggere...

Fsba: le prestazioni saranno erogate dopo l’entrata in vigore del D.I.

Il Ministero del Lavoro, con nota n.10984 del 18 maggio 2016, ha precisato che il Fondo di solidarietà bilaterale alternativo per i lavoratori in somministrazione, regolamentato dal decreto interministeriale n.95074 del 25 marzo 2016, erogherà le prestazioni dopo che il suddetto D.I., in corso di registrazione alla Corte dei Conti, sarà entrato in vigore.

Continua a leggere...

Rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa: precisazioni

L’Inps, con messaggio n.2312 del 24 maggio 2016, ha fornito alcune precisazioni per favorire l’uniformità gestionale delle domande di rateazione dei debiti contributivi. L’Istituto precisa che il pagamento in forma rateale deve comprendere l’intera esposizione debitoria del richiedente relativa ai debiti in fase amministrativa, per contributi e sanzioni, maturati nei confronti di tutte le Gestioni…

Continua a leggere...