10 Gennaio 2022

DIS-COLL: le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2022

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con circolare n. 3 del 4 gennaio 2022, ha offerto indicazioni amministrative in materia di indennità di disoccupazione DIS-COLL, in relazione alle novità introdotte dall’articolo 1, comma 223, L. 234/2021, che – attraverso l’integrazione dell’articolo 15, D.Lgs. 22/2015 – ha previsto una diversa decorrenza di applicazione del meccanismo di riduzione della prestazione (c.d. décalage), l’ampliamento della durata massima della prestazione, una diversa modalità di calcolo della durata stessa e il riconoscimento della contribuzione figurativa per i periodi di fruizione della prestazione.

La Legge di Bilancio 2022 prevede inoltre che, a decorrere dal 1° gennaio 2022, per i collaboratori, gli assegnisti e dottorandi di ricerca con borsa di studio destinatari della DIS-COLL, nonché per gli amministratori e i sindaci, è dovuta un’aliquota contributiva pari a quella dovuta per la prestazione NASpI.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Laboratorio Contratti di lavoro