25 Gennaio 2023

Lavoro domestico: aggiornati i minimi retributivi del Ccnl

di Redazione Scarica in PDF

La Commissione nazionale presso il Ministero del lavoro, Fidaldo, Domina, Federcolf, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs, con verbale del 16 gennaio 2023, hanno aggiornato i minimi tabellari retributivi, il valore delle indennità di vitto e alloggio e delle indennità variabili per il lavoro domestico. Per l’aggiornamento le parti hanno optato per l’applicazione dell’articolo 38, Ccnl Lavoro domestico, che prevede, con decorrenza 1° gennaio 2023, un incremento pari all’80% della variazione Istat del costo della vita per le famiglie di impiegati e operai, per quanto concerne i minimi retributivi, e pari al 100% per i valori convenzionali di vitto e alloggio.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Contratti collettivi e tabelle